spiare facebook

6 migliori applicazioni per spiare Facebook: Quale è la migliore

Indice
  1. Entrare in un profilo Facebook senza essere scoperti: Perché le app spia per Facebook sono utili?
  2. È legale spiare Facebook? 
  3. Come spiare Facebook gratis?
  4. Spiare chat Facebook: Quali sono le migliori app spia per spiare Facebook?
  5. Come installare un’app spia?
  6. Conclusione

Ormai viviamo nell’epoca delle comunicazioni digitali, ma prima che gli smartphone conquistassero il mondo, e ancor prima che online esistessero eserciti di piattaforme social, il metodo più innovativo per comunicare era lo storico Facebook.

Il sito creato da Mark Zuckerberg nel 2004 fece scalpore sin da subito, ricevendo milioni di visite e di iscritti. Tramite Facebook del resto non era solo possibile rimanere in contatto con le persone a noi care, ma anche con quelle perse da tempo, ritrovando e riscoprendo vecchie amicizie.

Ma, come tutti ben sanno, non finisce qui. Facebook ha permesso a milioni di utenti di creare amicizie da zero, conoscendo online persone provenienti da tutto il mondo. La comunità e le funzioni del sito hanno cominciato ad allargarsi sempre più, con giochi interattivi, gruppi e pagine che permettono di socializzare in tutti i modi possibili.

Anche se ormai Facebook non è più utilizzato come una volta, poiché i giovani preferiscono ormai utilizzare app e social più immediati come Instagram o Twitter, sicuramente sono ancora in molti a farci affidamento, proprio grazie alla stretta rete di amicizie che il sito è stato in grado di creare.

Proprio per questo motivo però, Facebook è stato spesso usato per scopi illeciti, allo scopo di entrare in un profilo Facebook senza essere scoperti. Nella nostra privacy, specie se non si viene segnalati, possiamo intraprendere qualsiasi tipo di conversazione su Messenger, con persone più o meno sconosciuti, o unirsi a gruppi che condividono materiali dalla dubbia moralità.

In questo articolo andremo a scoprire perché potrebbe tornare utile accedere all’account Facebook di qualcun altro, oltre a come farlo con semplicità grazie alle migliori applicazioni per spiare Facebook.

Rispettiamo la tua privacy

Entrare in un profilo Facebook senza essere scoperti: Perché le app spia per Facebook sono utili?

Nell’introduzione abbiamo parlato di come spesso Facebook può rivelarsi un luogo poco sicuro, specialmente per le fasce di età che non sanno bene come difendersi online, e che sono quindi più vulnerabili.

Ciò nonostante, la situazione potrebbe non essere chiara per tutti, e arrivare a spiare Facebook può sembrare una soluzione drammatica e fin troppo drastica.

Quindi, prima di andare a scoprire effettivamente come spiare Facebook a distanza sarà meglio capire come entrare nel profilo Facebook di un’altra persona può aiutarci a proteggerci o a proteggere gli altri.

entrare in un profilo facebook senza essere scoperti

Controllo parentale

Alcuni genitori preoccupati potrebbero sentire il bisogno di spiare il profilo Facebook dei loro figli. Non possiamo mai sapere chi proverà a mandare una richiesta d’amicizia a nostra figlia, e con chi potrebbe finire a parlare. Del resto, l’80% delle ragazze che subiscono molestie online finiscono per non ammetterlo mai, e non è difficile immaginare che un genitore voglia evitare che si presentino situazioni simili.

Coniugi traditori

Una fidanzata gelosa o particolarmente preoccupata potrebbe utilizzare delle app spia per scoprire cosa sta facendo il proprio fidanzato su Facebook. Oltre a creare nuove amicizie, il sito ha contribuito anche a creare nuove relazioni, ed è stato praticamente il precursore di tutte le app di incontri.

Interessi dell’azienda

Infine, uno dei casi più comuni può tornare utile spiare Facebook è nel mondo lavorativo. Spesso le aziende danno in dotazione ai propri dipendenti dei dispositivi tecnologici in grado di rendere più comode e veloci le mansioni da svolgere. Questi dispositivi però, nelle mani sbagliate, possono rivelarsi delle armi. Non solo potrebbero portare ad un calo della produttività generale, a causa di qualche dipendente un po’ pigro che potrebbe andare su Facebook per svagarsi durante l’orario di lavoro, ma anche per delle possibili fughe di informazioni sensibili. Installare delle app spia sui dispositivi aziendali potrebbe aiutare i datori di lavoro a monitorarli. 

È legale spiare Facebook? 

Nonostante tutte le motivazioni che abbiamo dato nel paragrafo precedente possano sembrare legittime, spiare Facebook, o più in generale qualsiasi dispositivo tecnologico, senza che la vittima lo sappia è illegale.

Proprio per questo motivo, se spiare è davvero l’unica soluzione possibile a un determinato problema, vi consigliamo di rivolgervi ad un legale. Consultandolo, potrete scoprire in modo più preciso ed efficace in quali zone grigie è possibile muoversi, evitando quindi problemi con la legge.

In alternativa, che si tratti di un figlio o di un fidanzato, la comunicazione è sempre un’arma efficace. Parlare faccia a faccia, rispettando la fiducia reciproca, è un metodo tradizionale ancora capace di far miracoli, nonostante possa sembrare molto difficile (specie tra genitori e figli, separati dal gap generazionale).

Nel caso dei genitori inoltre, può essere di grande aiuto anche dedicare del tempo a educare i propri figli a una giusta navigazione online, così da aiutarli a scongiurare i pericoli in totale autonomia. 

Come spiare Facebook gratis?

Qualsiasi sia la problematica che ti ha spinto a cercare un metodo di infiltrazione, la maggior parte degli utenti spera di trovare una soluzione gratuita. Non solo, quindi, entrare in un profilo Facebook senza essere scoperti, ma anche farlo con il minimo costo per la spia.

Come spiare Facebook gratis e quali sono le opzioni a nostra disposizione? Avrete notato che online sono tantissimi i servizi che offrono la possibilità di spiare messaggi Facebook e tanti altri aspetti del sito, ma sono davvero affidabili?

In genere è bene diffidare di qualsiasi soluzione che si presenti come miracolosa, infatti molte di queste alternative hanno degli svantaggi non indifferente. Scopriamoli insieme.

spiare chat facebook

Usare app spia

La soluzione ideale, come avrai modo di vedere in seguito, è quella di utilizzare un’app spia dedicata che sia stata sviluppata proprio per penetrare in Facebook e altre applicazioni.

Purtroppo queste app hanno un costo, ma alcune di queste offrono una soluzione gratuita di prova che può permetterti di ottenere alcuni risultati.

La migliore è sicuramente mSpy, la quale offre una versione demo estremamente chiara e che ti dà accesso alle sue funzioni.

Resetta la loro password di Facebook

Una soluzione più amatoriale ma talvolta efficiente è quella di resettare la loro password di Facebook. Per fare questo, avrai bisogno di avere per un breve periodo il telefono della vittima in mano e deve essere lo stesso numero legato al loro profilo Facebook.

A questo punto, non devi fare altro che:

  1. Effettua il log-out dal loro profilo Facebook.
  2. Avvia il processo di cambio password cliccando su “Hai dimenticato la tua password?”
  3. Conferma la tua identità con il messaggio che arriverà sul cellulare della vittima.
  4. Cambia password.
  5. Effettua nuovamente il log-in.
  6. Cancella il messaggio di conferma/email di conferma arrivati.

Il trucco è lasciare l’account loggato: finché la vittima non effettuerà un log-out, non si accorgerà che la sua password è stata cambiata.

Spiare i messaggi Facebook con il phishing

Una soluzione spesso ignorata a causa delle conoscenze informatiche necessarie per attuarla è il phishing. Si tratta di inviare un link fasullo alla vittima che, una volta cliccato, andrà ad aprire un sito fasullo in cui potrà inserire le sue credenziali di accesso.

Sebbene il phishing mieta vittime su vittime ogni anno, è una pratica irrealizzabile a meno che tu non abbia conoscenze informatiche avanzate o voglia spendere un sacco di soldi nell’assoldare un hacker professionista.

Spiare chat Facebook: Quali sono le migliori app spia per spiare Facebook?

Ma se non è possibile fidarsi dei prodotti gratuiti, quale è la soluzione? Come già abbiamo anticipato in uno dei paragrafi precedenti, il metodo più efficace per spiare chat e messaggi Facebook sono le app spia.

Queste applicazioni, acquistabili tramite vari pacchetti e abbonamenti, sono una soluzione discreta e affidabile, apprezzate sia dai consumatori che dai recensori.

Queste app ci permetteranno di svolgere ciò di cui abbiamo parlato in questo articolo, come spiare i messaggi su Facebook, ma anche tante altre funzioni, in grado di monitorare al 100% i dispositivi su cui le installeremo.

Le app spia, come già detto, sono anche estremamente discrete. Per i nostri bersagli sarà quasi impossibile individuarle, poiché gli unici fattori che possono indicarne la presenza sono una durata della batteria leggermente inferiore e un consumo dati di poco più alto, problemi che possono essere causati da tantissimi altri problemi.

Di seguito ti offriremo una panoramica di queste app, corredata di una breve descrizione e di pro e contro così che ti possa muovere al meglio nella tua scelta.

mSpy 

mspy spia facebook

La prima applicazione di cui andremo a parlare è mSpy, una delle più famose ed efficaci. Grazie alle sue innumerevoli funzioni, alla sua comodità, e alle sue offerte in grado di andare incontro alle esigenze e alle tasche di tutti i clienti, mSpy è da sempre apprezzatissima. mSpy è anche facilmente accessibile, dato che è compatibile con qualsiasi tipo di dispositivo.

Installandola sul dispositivo bersaglio, mSpy non permetterà solo di spiare Facebook, ma anche tutte le altre applicazioni presenti sul cellulare, come WhatsApp, Instagram e Twitter. Inoltre monitorerà costantemente la posizione del bersaglio tramite GPS e ci darà un totale accesso sia alle chiamate che agli SMS. mSpy include anche la possibilità di bloccare l’accesso a determinati siti o numeri di cellulare, sempre all’insaputa del bersaglio.

Per quanto riguarda i prezzi, mSpy offre dei pacchetti estremamente convenienti, applicabili a più dispositivi. Il prezzo del kit famiglia, dalla durata di 6 mesi, si aggira sui 36.98 euro, e su tutti i pacchetti sono spesso applicate delle convenientissime offerte!

Pro

  • La migliore app spia sul mercato.
  • Funzioni adatte a coppie, genitori e imprenditori.
  • Permette un controllo completo sul dispositivo.

Contro 

  • Prezzo non adatto a tutte le tasche.
  • Maggior consumo di batteria e dati del dispositivo.

eyeZy

eyezy ad

eyeZy utilizza l’AI per raccogliere, ordinare e visualizzare i dati del telefono di tuo figlio. L’algoritmo AI organizza i dati in un modo che è facile da comprendere e fornisce i punti salienti a colpo d’occhio. È altamente sofisticato ma leggero e non lascia tracce evidenti nelle sue operazioni.

Puoi vedere tutti quelli che tuo figlio sta messaggiando e chiamando e ogni pagina web o app che apre.

Pro

  • È completamente impercettibile.
  • Ha un sacco di funzioni utili tra cui il monitoraggio di tutte le app di messaggistica popolari.

Contro

  • Non ha una versione demo gratuita da provare.

FlexiSPY 

FlexiSPY facebook spia

Un’altra celebre app spia Facebook è FlexiSPY.  Oltre alla possibilità di spiare Facebook, questa app spia dà ai clienti il controllo totale del dispositivo bersaglio, il tutto ovviamente a distanza.

Oltre alla possibilità di visualizzare in ogni momento i file multimediali presenti sul dispositivo bersaglio, FlexiSPY permette di registrare per intero le chiamate, o perfino di accedere alla fotocamera dei dispositivi, registrando video o scattando foto a insaputa della persona che stiamo spiando.

Purtroppo però, gli abbonamenti a FlexiSPY sono suddivisi in tre categorie: Lite, Premium ed Extreme. La versione Lite, nonostante il prezzo abbastanza elevato, dispone di funzioni estremamente basilari, e l’applicazione rende disponibili la maggior parte delle funzioni solo con gli abbonamenti di grado più alto. Questi però possono arrivare a costare più di 300 euro per quanto riguarda gli abbonamenti annuali.

Per questo motivo, FlexiSPY è consigliabile solo ed esclusivamente se siete disposti a spendere senza limiti per monitorare i dispositivi che vi interessano, o se avete bisogno dell’applicazione solo per un periodo estremamente limitato.

Pro

  • Particolarmente indicato per i datori di lavoro.
  • Servizio di consegna del dispositivo con app installata.

Contro

  • Prezzo fin troppo elevato. 
  • Troppe funzioni sono disponibili solo per gli abbonamenti più costosi.

iKeyMonitor 

ikeymonitor spiare facebook

La terza applicazione di cui parleremo è iKeyMonitor. Non è di certo una delle app spia dai prezzi più contenuti, ma offre anche un servizio gratuito se siete interessati ad utilizzare solo un numero ridotto di funzioni, come la localizzazione GPS e il monitoraggio degli SMS e delle chiamate.

Tra le funzioni a pagamento invece troviamo una pletora di opzioni tutte dedicate al parental control, al quale l’app è interamente dedicata. iKeyMonitor permette di monitorare i siti web visitati dai bambini e le applicazioni presenti sul cellulare.

Le due funzioni più interessanti sono sicuramente il registratore delle chiamate e l’accesso continuo al microfono, che ci permetterà di ascoltare continuamente i dintorni del nostro bersaglio.

In particolare, per quanto riguarda Facebook, iKeyMonitor vanta una serie di funzioni per il controllo social, tra cui la possibilità di salvare screenshot dei messaggi e delle immagini inviate, oltre che a salvare quanto scritto dall’utente grazie al keylogger integrato.

Nonostante sia dedicata ai bambini, iKeyMonitor vi permetterà comunque di monitorare anche i social network, come appunto Facebook, e i messaggi che vengono inviate tramite questi servizi. 

Pro

  • Ottima applicazione per il parental control. 
  • Versione gratuita per chi è interessato solo alle funzioni base.
  • Particolarmente indicato per problemi di cyberbullismo.

Contro

  • La versione Business funziona solo su Android.
  • App troppo mirata per un utilizzo generico.
  • Non è facile capire quali funzioni sono incluse nella versione gratuita.

Mobistealth

mobistealth facebook spia app

La quarta app perfetta per spiare chat Facebook su Android e iOS è Mobistealth. L’applicazione è facilissima da installare, ma è anche estremamente difficile da individuare: una combinazione perfetta.

Mobistealth è in grado di monitorare la maggior parte delle applicazioni più famose, come Facebook, Snapchat e Skype. Dispone anche di un ottimo keylogger, in grado di registrare ogni input inserito nella tastiera, e l’app spia registrerà anche tutti i suoni captati dal dispositivo. Come tutte le altre applicazioni nella lista dispone anche di una funzione GPS e registrerà tutti i dati sulle chiamate effettuate dal dispositivo.

L’unica pecca sono i prezzi, specie per i sistemi Android, il cui abbonamento mensile può arrivare a costare persino 70 euro al mese per la versione pro.   

Pro

  • Installazione tra le più semplici.
  • Difficile da individuare per la vittima.
  • Keylogger di alta qualità.

Contro

  • Prezzo molto elevato rispetto agli standard di mercato.
  • App e supporto completamente in inglese.

Qustodio

qustodio

Qustodio è l’ultima app spia di cui parleremo in questa lista, e insieme a mSpy è una delle più valide.

Oltre alla possibilità di spiare Facebook e tutti i social network, Qustodio ci darà accesso al registro chiamate, ci permetterà di bloccare siti e contenuti sensibili, di monitorare il tempo che i ragazzi passano al cellulare e anche di controllare a quali giochi giocano.

Insomma, un’app perfetta per il parental control. A renderla ancora più perfetta ci sono i suoi prezzi estremamente convenienti. Il prezzo dell’abbonamento standard è di 40 euro annue.

Pro

  • Ottima per il parental control grazie al limite di utilizzo del dispositivo.
  • Abbonamenti annuali economici che coprono un grande numero di dispositivi.
  • Perfetta per le emergenze grazie alla funzione “Panic Button.”

Contro

  • Funzionalità troppo specifiche, non adatte a un uso generale.
  • Disponibilità solo di contratti annuali, inadatti a chi vuole usarla per meno tempo.
mSpy banner
Ottieni mSpy con il 30% di sconto

Come installare un’app spia?

Ora che abbiamo scoperto le app spia più famose sul mercato, andiamo a scoprire come installarle. Per questa guida prenderemo come esempio mSpy, sicuramente una delle più efficaci e convenienti.

Passo 1. Crea un account mSpy

Il primo passo è creare un account mSpy. È possibile farlo direttamente sul sito, prima di acquistare l’abbonamento al servizio. 

Passo 2. Scegli un dispositivo e scarica mSpy

Una volta creato l’account, è arrivato il momento di installare mSpy sul dispositivo selezionato. L’installazione è una procedura estremamente rapida, che non richiede più di 5 minuti.

È comunque importante specificare però che avrete bisogno di avere il dispositivo da spiare tra le mani per poter installare mSpy. Ottenerlo del resto, non sarà difficile. Vi basterà chiedere di fare una telefonata o di effettuare una rapida ricerca su Google. 

Passo 3. Seleziona un piano

Una volta installata mSpy sul vostro dispositivo e su quello del bersaglio, non vi resta che scegliere tra le tante offerte di mSpy. 

Passo 4. Comincia a monitorare il dispositivo dei tuoi figli

Effettuato il pagamento, vi arriverà tramite mail un link per accedere alla vostra personalissima pagina mSpy, dalla quale potrete monitorare al 100% il dispositivo bersaglio in totale comodità.

Conclusione

In conclusione, ci teniamo a ricordarvi che spiare il dispositivo o il profilo Facebook di un’altra persona è illegale, e per questo vi consigliamo di consultare un legale.

Se comunque decidete di ricorrere alle app spia, tra tutte quelle presentate nell’articolo vi consigliamo mSpy, che si è rivelata essere l’applicazione più conveniente ed efficace.

Lascia una risposta:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.